Serata pizza per i terremotati dell’Ecuador riuscita splendidamente 124 presenze bimbi compresi.
Ricavato 880.00 già consegnato.
Esposto foto della situazione in Ecuador e  letto la lettera di suor Chiara
Tutto andato benissimo.

 

di seguito la lettera di Sr. Chiara e le foto della serata

 

Amici carissimi,

un saluto dall’Ecuador, dalla cittá di Portoviejo, cittá cara a noi e che é entrata pure nel vostro cuore.

Luciano ci ha comunicato l’inziativa che state per realizzare in favore di questi fratelli. É ammirevole che in un momento cosí difficile anche per l’Italia siate capaci di allargare il cuore oltre i confini del nostro Paese.

I mesi che son seguiti al terremoto del 16 aprile dello scorso anno, sono stati difficili: l’ambiente desolante: mucchi di macerie da tutte le parti, ruspe, scoppi di dinamite e persone tristi e disorientate e poi le scosse che sono continuate aumentando l’insicurezza e la paura.

Peró in mezzo a tanto dolore c’é stata sempre tanta solidarietá e la cura verso i piú deboli. La situazione un po’ alla volta si sta normalizzando, ma il cammino é largo. Dopo 9 mesi dal terremoto ci sono ancora molte persone senza lavoro e molte famiglie che vivono sotto le tende o in casa di vicini o parenti o alla meno peggio ed é inziato il periodo delle piogge con tutti i disagi che porta. Proprio 10 giorni fa, grazie alla Provvidenza, abbiamo potuto acquistare due casette di canne per due famiglie dei ‘nostri’ ragazzi che erano rimaste senza casa. Il Governo sta intervenendo, ma i piú sprovveduti non possiedono le condizioni richieste per poter ricevere un aiuto.

La nostra istituzione ha continuato a servire sia i ragazzini che le loro famiglie. I danni causati alla struttura del CAISP sembravano poco rilevanti, ma le successive scosse l’hanno danneggiata ulteriormente e s’é presentata l’urgenza di ripararla. Quello che ci manderete servirá anche per questo scopo.

Il vostro segno di amicizia é per noi molto importante e ci stimola a continuare con amore il servizio in favore dei prediletti del Signore. Che sia Lui a ricompensarvi, a benedire voi e le vostre famiglie e vi conservi nel cuore la bontá e il desiderio di bene.

Con un abbraccio riconoscente.

Sr Chiara Venturin

Sorelle elisabettine e ragazzi del CAISP

Portoviejo, 25 gennaio 2017

 

FOTO DELLA SERATA

IMG-20170128-WA0007                        IMG-20170128-WA0008  

IMG-20170128-WA0009

IMG-20170128-WA0010